Partenza:  Piazzale Roma ore 6.30,   Mestre – Hotel Russott (ex Ramada) ore 6.40.

Equipaggiamento: Normale da escursionismo (zaino, abbigliamento da montagna, scarponi).

Cartografia:  Carta Tabacco 1:25.000  Fg. 050 – Altopiano dei Sette Comuni.

ITINERARIO A

Punto di partenza:  Costa di Valstagna (179 m.).

Dislivello:  870 m. circa.

Tempo medio di percorso:  ore 3 - 4 circa.

Si tratta di un sentiero ripido con gradini intagliati nella roccia e una cengia corta protetta da un una corda fissa di acciaio con notevoli scorci sul Canale del Brenta.

Dalla località Costa di Valstagna, dopo aver lasciato il pullman, si sale lungo il sentiero che passa vicino alla chiesa dove, per chi conosce queste zone molto belle ed interessanti, parte l’Alta Via del Tabacco. Da lì si prende prima il sentiero n° 787 poi, al bivio, il n° 786. Il sentiero è molto bello e panoramico sulla stretta Val Capra, non è molto lungo, ma presenta qualche bella pendenza e un piccolo tratto attrezzato con corda fissa. L’ultima parte permette una visuale della valle in tutta la sua stretta gola in quanto è composta da un passaggio largo circa 1,5 metri e lungo circa 100 metri, ma con uno strapiombo boschivo che finisce nella contrada di Godeluna. Da qui, salendo la lunga scalinata che porta alla chiesa, si prende a destra il sentiero che conduce sulla strada asfaltata e che porta in breve all’abitato di Stoner, situato sotto il Monte Lisser.

ITINERARIO B

Punto di partenza:  Costa di Valstagna (179 m.).

Dislivello:  870 m. circa.

Tempo medio di percorso:  ore 3 - 4 circa.

Antico percorso usato per la transumanza che raggiunge il caratteristico nucleo di case di Valgoda, ora pressoché disabitato.

Il percorso inizia in comune all’itinerario A fino al bivio, dove si tralascia il sentiero n° 786. Sulla destra si imbocca una mulattiera lastricata che sale dolcemente fra terrazze ancora coltivate a orto e appezzamenti erbosi. Il percorso si alza lungo un dosso, supera una piccola casa in rovina,  piega a sinistra ed entra in una valletta che poi risale con serpentine e tornanti fino a 450 metri. La si abbandona, poi, piegando decisamente verso destra e si prosegue lungamente, quasi in piano, sotto una fascia rocciosa. Alla fine di questa, guadagnata una dorsale (650 m.), la mulattiera riprende a salire con serpentine e tornanti fino a raggiungere le case di Valgoda (839 m.). Si imbocca il sentiero n° 800 che, proseguendo in salita, arriva al bivio che porta alla contrada di Godeluna.  Da qui l’itinerario ridiventa comune all’itinerario A.


ITINERARIO C

Vi sono diverse opportunità: passeggiata lungo il sentiero panoramico di Stoner; escursione lungo il sentiero n° 785 che porta ai Loke o salita al Monte Spitz (30 minuti circa).



La Marronata avrà luogo a partire dalle ore 15.30 presso l’Albergo Al Pino a Stoner con affettati, formaggi, marroni e vino torbolino.

 

Versione scaricabile icona pdf